Assemblea Unitaria regionale dei pensionati SPI FNP UILP

09/05/2019

Il prossimo 14 maggio a Cagliari presso il THotel a partire dalle ore 9.30 si terrà l'Assemblea regionale unitaria dei pensionati di SPI CGIL, FNP CISL e UILP UIL, a sostegno della Piattaforma dei pensionati, in preparazione della grande Manifestazione nazionale a Roma del 1° giugno. I lavori dell’Assemblea saranno coordinati da Alberto Farina, Segretario Regionale della FNP Cisl, saranno aperti da Rinaldo Mereu, Segretario Regionale della UILP Uil, e saranno conclusi da Daniela Cappelli, della Segreteria della SPI Cgil Nazionale.

[Approfondisci]

Longevità, al microscopio la vita dei pensionati Uil

26/04/2019

A Laconi sabato 27 aprile viene attivato un "Laboratorio naturale". I pensionati della Uil sono i protagonisti della ricerca della Comunità Mondiale della Longevità (Cmdl). Parte ufficialmente il progetto «Cronos Valetudo», frutto di un protocollo d'intesa firmato da Roberto Pili, presidente della Cmdl, e Rinaldo Mereu, segretario della Uil Pensionati Sardegna. Una sinergia che punta a portare avanti una serie integrata di attività di ricerca, studio, divulgazione e promozione del benessere della terza e quarta età.

[Approfondisci]

Appello per l’Europa di Confindustria, CGIL, CISL e UIL

08/04/2019

Oggi a Roma si sono incontrati i leader di Confindustria, CGIL, CISL e UIL per costruire insieme un Appello per l’Europa. Un documento che mette al centro l’idea di una nuova Europa che si fonda su due assi: l’identità europea, da rafforzare con una grande stagione riformista e la centralità del lavoro, come leva di sviluppo e coesione sociale.

[Approfondisci]

Roseto: “Occorre cambiare il modo di fare salute”

07/04/2019

“Andare al di là della cura e promuovere corretti stili di vita” dichiara la Segretaria Nazionale UIL Silvana Roseto.
Si celebra oggi la Giornata Mondiale della Salute che quest’anno l’OMS ha deciso di dedicare ad un tema al quale troppo spesso viene attribuito un ruolo residuale, ossia il movimento e l’attività fisica. Nonostante i dati a disposizione, continua ad essere sottovalutata la pericolosità della sedentarietà, basti pensare che questa è responsabile del 6% dei morti nel mondo, rappresentando la quarta causa di mortalità nel mondo occidentale. In Europa sono circa 1 milione i decessi all’anno legati all’inattività, e il nostro Paese dà il suo contributo a questo trend negativo con i suoi circa 88.000 decessi all’anno. La non adeguata attenzione alla tematica è conseguenza diretta di una percezione “settoriale” della salute che viene vista quasi totalmente collegata al momento della cura dalle patologie, dimenticando che essa è anche prevenzione. Fare prevenzione non vuol dire, a sua volta, solo sottoporsi a visite mediche e a percorsi di screening, ma anche cambiare e migliorare gli stili di vita. Uno stile di vita che voglia dirsi corretto deve prevedere un’adeguata attività fisica che non necessariamente deve essere connessa ad una pratica sportiva, ma significa più semplicemente “educarsi a compiere scelte responsabili”, ad iniziare ad esempio dal non utilizzo, quando possibile, dell’automobile negli spostamenti. La diffusione della cultura motoria non solo ha delle positive ricadute sul benessere psico-fisico e sociale delle persone, ma va ad incidere anche in termini di riduzione dei costi sociali diretti e indiretti legati alla sedentarietà. L’attività fisica infatti oltre a rappresentare un investimento per la prevenzione delle malattie croniche e per il miglioramento della salute, ha effetti positivi sulla società e sull’economia: si stima che un aumento dei livelli di attività fisica praticata dalla popolazione potrebbe determinare un risparmio di circa 2 miliardi di euro per il nostro SSN.

[Approfondisci]

OCSE: Proietti, il sistema previdenziale italiano è sostenibile

02/04/2019

Il Segretario Nazionale UIL Domenico Proietti dichiara:"Quota 100, insieme all´Ape sociale, rappresenta un passo significativo per reintrodurre flessibilità di accesso alla pensione ed elementi di equità e giustizia nel sistema previdenziale italiano. Al contempo tali misure favoriscono un turn over nel mercato del lavoro a beneficio dei giovani. L´Ocse può stare tranquilla: il nostro sistema previdenziale è sostenibile nel medio e nel lungo periodo. Occorre affrontare gli altri capitoli aperti: 41 anni di contributi devono bastare per andare in pensione, la valorizzazione ai fini previdenziali del lavoro di cura e della maternità delle donne, le future pensioni dei giovani. Su questi temi la UIL, insieme a CGIL e CISL chiede al Governo di riprendere il confronto al fine di trovare utili soluzioni per i lavoratori."

[Approfondisci]

Inaugurata la nuova sede della Uil di Sanluri

14/03/2019

Sono stati inaugurati ieri pomeriggio a Sanluri i nuovi locali della UIL, con i relativi servizi CAF e Patronato, situati in Viale Trieste 91. Presenti all’inaugurazione anche il parroco Don Mariano e il Sindaco Alberto Urpi, il quale ha proceduto al taglio del nastro in compagnia della Segretaria Generale della UIL Sardegna Maria Francesca Ticca.

[Approfondisci]

Sostegno della UIL Pensionati Sardegna al "Friday for Future"

12/03/2019

La UIL Pensionati della Sardegna consapevole della necessità del risveglio, in tutti noi, della coscienza della reponsabilità sostiene il movimento "Friday for Future" e la giornata mondiale di mobilitazione studentesca contro il cambiamento climatico "School Strike 4 Climate"del 15 marzo p.v..

[Approfondisci]

Cgil Cisl Uil: in piazza non contro reddito di cittadinanza ma per investimenti per il Paese

28/02/2019

"Ci chiediamo se la senatrice Taverna sia riuscita a contare quanti lavoratori, quanti pensionati e quanti giovani siano scesi in piazza lo scorso 9 febbraio: noi non ci siamo riusciti, tanti ne erano. E nessuno di loro, nessuno di Cgil, Cisl, Uil era lì per protestare contro il reddito di cittadinanza"

[Approfondisci]

Ricordando Gianni

19/02/2019

“Un uomo Semplice, promotore attivo e infaticabile della Uilp Laconi in difesa dei diritti civili delle Donne e degli Uomini del Territorio della Sardegna Centrale” Ad un anno dalla scomparsa del Segretario Uilp Laconi Gianni Coni lo ricordiamo con una messa in suo suffragio Giovedi 21 Febbraio 2019 ore 17.00 presso la Parrocchia di “S. Ambrogio e S.Ignazio da Laconi – in Laconi.

[Approfondisci]

PARTECIPAZIONE "Determinati per essere determinanti"

11/02/2019

La UIL Pensionati della Sardegna è con i pastori sardi a tutela e difesa della dignità, valore e frutto del loro lavoro.

[Approfondisci]