Pagamento pensioni aprile 2020 a partire dal 26 marzo

26/03/2020

Le pensioni del mese di aprile per i pensionati, titolari di un Conto BancoPosta, di un Libretto di Risparmio o di una Postepay Evolution, saranno accreditate in anticipo il 26 marzo. Se possiedi una carta Postamat, una Carta Libretto o una Postepay Evolution, ricordati che puoi prelevare in contanti da oltre 7.000 Postamat, senza recarti allo sportello. Se, invece, non puoi evitare di ritirare la pensione in contanti in ufficio postale, sarà necessario presentarsi agli sportelli secondo la seguente ripartizione di cognomi: Per gli uffici postali aperti tutti i giorni dal 26 marzo al 1° aprile: 26 marzo giovedì dalla A alla B, 27 marzo venerdì dalla C alla D, 28 marzo (mattina) sabato dalla E alla K, 30 marzo lunedì dalla L alla O, 31 marzo martedì dalla P alla R, 1 aprile mercoledì dalla S alla Z. Per gli uffici postali aperti a giorni alterni dal 26 marzo al 1° aprile: Uffici aperti lunedì, mercoledì e venerdì: 27 marzo venerdì dalla A alla D, 30 marzo lunedì dalla E alla O, 1 aprile mercoledì dalla P alla Z. Uffici aperti martedì, giovedì e sabato: 26 marzo giovedì dalla A alla D, 28 marzo (mattina) sabato dalla E alla O, 31 marzo martedì dalla P alla Z. Per gli uffici postali aperti eccezionalmente da giovedì 26 marzo a sabato 28: 26 marzo giovedì dalla A alla D, 27 marzo venerdì dalla E alla O, 28 marzo (mattina) sabato dalla P alla Z. Per tutti gli uffici postali aperti in unica giornata su tutta la settimana, il pagamento sarà effettuato a tutte le lettere nella stessa giornata.

[Approfondisci]

Barbagallo: “Ai pensionati si devono dare garanzie dal punto di vista economico, della salute, della sicurezza”

25/03/2020

Dichiarazione del Segretario Generale Carmelo Barbagallo: “Ha fatto bene il Presidente dell’Inps a precisare che non ci sono problemi di liquidità per il pagamento delle pensioni, perché le sue precedenti dichiarazioni non erano per nulla tranquillizzanti.

[Approfondisci]

UIL Pensionati e Uil Poste: rispetta le regole, ritira la tua pensione in sicurezza

25/03/2020

Il volantino informativo, che la Uilpensionati ha predisposto in accordo con la Uilpost, circa l’imminente pagamento delle pensioni presso gli Uffici Postali

[Approfondisci]

#noisiamoinsieme

25/03/2020

Il nostro lavoro è la forza e la ricchezza del Paese e nelle difficoltà siamo chiamati a dimostrare il nostro coraggio e la nostra determinazione nel compierlo. Ognuno come sa, ognuno come deve. LOCANDINA

[Approfondisci]

Emergenza Coronavirus: sindacati dei pensionati della Sardegna aderiscono a raccolta fondi per la Protezione Civile

24/03/2020

I Sindacati dei pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl, Uilp Uil della Sardegna aderiscono unitariamente, con un primo contributo, all’iniziativa di raccolta fondi promossa dalle Segreterie nazionali di Cgil, Cisl, Uil per l’emergenza Coronavirus. LOCANDINA

[Approfondisci]

Ricette mediche dematerializzate

23/03/2020

Con l’Ordinanza del Capo della Dipartimento della protezione civile n. 651 del 19 marzo 2020 inerente la dematerializzazione delle ricette mediche non c’è più bisogno di recarsi personalmente dal medico di medicina generale ma è sufficiente farsi comunicare dal medico stesso il Numero di Ricetta Elettronico (NRC) e portarlo direttamente in farmacia presentando la tessera sanitaria. E’ sicuramente un provvedimento utile per i pensionati e gli anziani e che va nella direzione da noi auspicata di far circolare nelle strade il minor numero di persone.

[Approfondisci]

Nuova autocertificazione per gli spostamenti

23/03/2020

Da oggi è disponibile online sul sito del Ministero dell'Interno il nuovo modello di autodichiarazione per gli spostamenti, modificato sulla base delle nuove disposizioni introdotte dal Dpcm 22 marzo 2020. Se non hai la possibilità di stamparla potrai comunque compilare al momento quella fornita dalle Forze dell'Ordine.

[Approfondisci]

Pagamento anticipato e scaglionato dei trattamenti pensionistici riscossi presso Poste

20/03/2020

Il pagamento dei trattamenti pensionistici decorrerà dal 26 al 31 marzo per la mensilità di aprile; dal 27 al 30 aprile per la mensilità di maggio; dal 26 al 30 maggio per la mensilità di giugno. Il calendario delle convocazioni sarà definito a breve da Poste.

[Approfondisci]

Barbagallo: “Raggiunta l’intesa per il contrasto alla diffusione del virus nei luoghi di lavoro”

14/03/2020

Alle 7,30 di questa mattina, dopo una no-stop di quasi 24 ore, Uil, Cisl, Cgil, Associazioni datoriali e Governo hanno condiviso il Protocollo di regolamentazione per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro. TESTO PROTOCOLLO

[Approfondisci]

Sindacati dei pensionati: fondamentali le misure di contrasto

11/03/2020

COMUNICATO STAMPA "I Sindacati dei pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl, Uilp Uil sono ben consapevoli del momento particolare e delicato che il Paese sta attraversando e della assoluta necessità di contenere e contrastare il contagio da Coronavirus. In questa situazione di emergenza, richiamano l’attenzione sulle condizioni dei pazienti ricoverati in strutture di ospitalità e lunga degenza, residenze sanitarie assistite (Rsa) e strutture residenziali per anziani autosufficienti e non. È necessario fare ogni sforzo affinché queste persone, che sono già in particolari condizioni di fragilità, non siano ancora più isolate e dipendenti. L’auspicio è che questa emergenza possa essere l’occasione per progettare e applicare in queste strutture residenziali, nel rispetto delle misure urgenti adottate per il contenimento e la gestione del Covid19, nuove forme di collaborazione tra personale, ospiti, familiari e volontari, individuando anche modalità innovative di comunicazione, quali ad esempio le videochiamate. Spi Cgil, Fnp Cisl, Uilp Uil, inoltre, condividono la necessità che le persone anziane rispettino tutte le misure raccomandate, limitino le uscite, evitino luoghi affollati. Va tuttavia fatto ogni sforzo per evitare che queste persone, soprattutto le più anziane, si sentano sole, discriminate e abbandonate. Le istituzioni locali, le comunità, le associazioni di volontariato, i sindacati possono giocare un ruolo fondamentale per evitare che questo accada. Spi Cgil, Fnp Cisl, Uilp Uil ringraziano tutto il personale sanitario per lo straordinario impegno nell’affrontare questa difficile situazione, anche a rischio della propria salute, ed evidenziano come questa emergenza stia dimostrando l’assoluta importanza di avere un Servizio sanitario nazionale pubblico universale efficace e adeguato. Sarà dunque necessario, a emergenza finita, – come da sempre sostenuto da Cgil, Cisl, Uil e da Spi, Fnp, Uilp – il suo rilancio e la giusta valorizzazione del suo personale".

[Approfondisci]